Berlusconi: All’estero non lo apprezzano

Pubblicato: ottobre 5, 2009 in berlusconi all'estero
Tag:

Berlusconi/ All’estero non lo apprezzano. Il Financial Times:

“Non è Mussolini ma un pericolo per l’Italia”. El Pais: “Mai così in difficoltà”

« non è ma è un pericolo, soprattutto per l’Italia, e un pessimo esempio per tutti», lo scrive martedì il .

«Può una teenager abbattere ?», il titolo di un articolo di mercoledì del quotidiano The .  Che si chiede come mai l’Italia, di solito così sprezzante verso la mania degli anglo-sassoni per la vita privata delle personalità pubbliche, sia da un mese concentrata solo ed unicamente su su un soggetto: la relazione del Premier con una minorenne.

I toni di entrambi i giornali sono di inusuale durezza: se il con un editoriale propone il confronto con il capo del fascismo, l’ pone l’accento sulle ripercussioni alla vigilia del voto delle europee della vicenda .

Il punta il dito contro la concentrazione di giornali e televisioni che producono un’iperbolica retorica che ingigantisce l’immagine di e riduce ogni voce dissenziente a «pericoloso comunista». Il graduale scivolamento di seri contenuti politici a puro intrattenimento è il vero pericolo in Italia: non usa le “camice nere” ma un esercito di star, stelline, adulatori e cortigiani.

Anche gli spagnoli di , nel giorno in cui pranza con a Madrid, segnalano le difficoltà del premier italiano. Costretto a partire al contrattacco, scrive il giornale spagnolo, elencando i guai del Cavaliere e sostenendo che vincerà le elezioni di giugno, ma non è mai stato così in difficoltà.

Molto peso viene dato dal giornale madrileno alla “censura” dei vescovi che hanno parlato di immunità morale non concessa a nessuno a differenza dell’immunità giudiziaria che si prese con il lodo Alfano.

va anche giù pesante, raccontando come aiuta grevemente il suo alleato: «I politici non hanno tempo per il sesso e poi ha i suoi anni. Va be’ che c’è il Viagra ma io non ci credo molto che quella medicina aiuti».

Dal governo italiano è arrivata la reazione del ministro degli Esteri Franco Frattini: su i giornali esteri fanno «cattiva stampa». Il titolare della Farnesina accusa i media stranieri di «disonestà». «Non credo che il governo e Silvio in particolare meritino queste affermazioni che vengono sempre dalle stesse fonti ben individuate» ha aggiunto, «se la stampa straniera si interessa al gossip e al pettegolezzo, questo è un problema loro. Noi facciamo attività di governo seria, realizziamo ciò e chi abbiamo promesso agli elettori e raccogliamo risultati».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...