LODO MONDADORI:LA SENTENZA

Pubblicato: novembre 1, 2009 in tutti i processi di berlusconi
Tag:, , , ,

articolo originale:

http://quotidianonet.ilsole24ore.com/2007/02/23/5463935-LODO-MONDADORILA-SENTENZA.shtml

Milano, 23 febbraio 2007 – Cesare Previti è stato condannato per il lodo Mondadori a 1 anno e 6 mesi di reclusione che si aggingono con il meccanismo della continuazione ai 6 anni di reclusione avuti per il caso Imi-Sir.

Stessa sorte per Attilio Pacifico e Giovanni Acampora, 1 anno e 6 mesi in più. 2 anni e 9 mesi in più rispetto al caso Imi-Sir al giudice Vittorio Metta. La sentenza è stata emessa dai giudici della III sezione della Corte d’Appello di Milano dopo 5 ore di camera di consiglio.

“È un verdetto che non condividiamo nella maniera più assoluta e che speriamo di ribaltare in Cassazione”. È il commento di Giorgio Perroni, avvocato di Cesare Previti.

Alla base del processo sul Lodo Mondadori, un pacchetto di azioni in mano alla famiglia Formenton che passarono alla Fininvest grazie ad una sentenza della Corte d’Appello che, secondo l’accusa, sarebbe stata ‘aggiustata’.

Una storia di presunte sentenze comprate che avevano assegnato il gruppo editoriale di Segrate alla Fininvest, ai danni della Cir di Carlo De Benedetti. Lavicenda del lodo arbitrale sul contratto Cir-Formenton inizia nel 1989, quando tre arbitri vengono incaricati di dirimere la controversia, traCarlo De Benedetti e la famiglia Formenton, che riguardava la vendita alla Cir da parte di Formenton di 13milioni e 700mila azioni Amef(Arnoldo Mondadori Editoria Finanziaria) contro 6milioni e 350mila azioni ordinarie Mondadori.

Il lodo arbitrale fu favorevole alla Cir. Il 24gennaio 1991, però, la Corte d’Appello di Roma, presieduta dal giudice Valente e composta dai magistrati Vittorio Metta e Giovanni Paolini, dichiarò che l’intero accordo, e quindi il lodo arbitrale, era da considerarsi nullo. Da allora, le tappe dell’infinito processo, che peranni si è intrecciato a quello Imi-Sir, hanno visto sempre Cesare Previti respingere ogni accusa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...