Fininvest, altri undici conti

Pubblicato: novembre 15, 2009 in attualità
Tag:, , , ,

fonte:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/11/02/fininvest-altri-undici-conti.html

Fininvest, altri undici conti

Repubblica — 02 novembre 2005   pagina 26   sezione: CRONACA

MILANO – La procura della Repubblica di Milano ritiene di avere individuato altri undici conti correnti utilizzati nel corso degli anni dal management di Fininvest e Mediaset, con la regia di Silvio Berlusconi, per smistare i fondi sottratti alle casse del gruppo del Biscione. Percorrendo a ritroso i flussi finanziari individuati nel corso dell’ indagine, i pm Alfredo Robledo e Fabio De Pasquale hanno scoperto che oltre ai sette conti cifrati già individuati in Svizzera, ad essere in qualche modo collegati alla rete della contabilità occulta di Fininvest erano anche altri undici conti: dieci di questi in Svizzera, uno in Liechtenstein. I due pm hanno già chiesto ai colleghi della Procura di Berna la loro assistenza per individuare le persone che nel corso degli anni aprirono i conti. Non si tratta di un semplice allargamento delle scoperte realizzate individuando i sette conti della settimana scorsa. In quell’ occasione, Mediaset aveva fatto sapere che né l’ azienda né personalmente Berlusconi si erano mai occupati di conti svizzeri, e che era quindi verosimile che i conti appartenessero a intermediari o dirigenti che si erano occupati nel corso degli anni della compravendita dei diritti di trasmissione in tv dei film delle major hollywoodiane. In particolare, gli oltre cento milioni di dollari scoperti sul conto di Frank Agrama, il principale intermediario di diritti tra Hollywood e Fininvest, farebbero parte del tesoro personale di Agrana, accumulato, in modo più o meno lecito, commerciando in diritti televisivi con il gruppo del Cavaliere. Altri conti, con importi minori, apparterrebbero a manager Fininvest «infedeli» che avrebbero raccolto nel corso degli anni ricche provvigioni sottobanco dalle major americane. Gli ultimi conti localizzati in Svizzera e Liechtenstein si prestano difficilmente, secondo la procura milanese, ad offrire a Berlusconi vie d’ uscita così indolori. Gli investigatori ritengono che possa trattarsi di conti aperti in anni non recenti da intermediari svizzeri direttamente per conto del Cavaliere. Nel frattempo Mediaset interviene sulla vicenda facendo sapere che «gli undici conti correnti non sono riconducibili nè direttamente nè indirettamente a Mediaset. Quanto agli altri sette conti, la loro esistenza non è stata stabilita da perquisizioni presso Mediaset o società collegate, ma è il risultato scaturito da rogatorie internazionali» – LUCA FAZZO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...